Venerdì 10 Gennaio 2014

Schianto mortale, condannata

Anche la testimone rischia dei guai

Una condanna per omicidio colposo e una restituzione di atti alla Procura per valutare se procedere contro una testimone a difesa per falsa testimonianza. Questo l’esito in udienza preliminare del procedimento per la morte, in seguito a incidente stradale, di Christian Cattaneo, 29 anni, di Cologno al Serio, avvenuta il 29 luglio del 2012 a Levate..

Lo ha deciso il giudice Giovanni Petillo, con rito abbreviato, condannando per quella morte una 23enne di Verdello, a un anno e sei mesi di reclusione, con il beneficio della sospensione condizionale della pena.

Nei guai anche una passeggera dell’auto condotta dall’imputata: chiamata a chiarire se la ventitreenne avesse spostato l’auto dopo l’incidente e prima dell’arrivo di soccorritori e forze dell’ordine, per il giudice avrebbe detto il falso, negando lo spostamento del mezzo. Ora toccherà alla Procura decidere se procedere o meno contro di lei.

La ventitreenne, alla guida di una Opel Corsa con a bordo altre tre passeggere, stava percorrendo via Comun Nuovo a Levate, diretta a un’azienda agricola agrituristica.

© riproduzione riservata