Martedì 28 Gennaio 2014

La crisi soffia su Edil 2014:

la fiera slitta e cambia pelle

Un’immagine di Edil 2013

Cambia pelle e si adegua ai tempi la Fiera edile, uno degli appuntamenti fieristici bergamaschi più seguiti e storicamente con una valenza che è sempre andata oltre i confini provinciali. Cambia anche la data di svolgimento dal 3-6 aprile a maggio-giugno (la data precisa non è stata ancora fissata).

Il progetto di trasformazione è in corso d’opera ma la sterzata si è resa necessaria per il perdurare della profonda crisi che interessa da anni il settore delle costruzioni e che negli ultimi mesi si è ulteriormente aggravata con nuovi casi di aziende in difficoltà. Una crisi che si era avvertita già l’anno scorso alla Fiera edile, con un calo degli allestimenti e dell’affluenza di pubblico. Fortunatamente però è stata scongiurata - come si vociferava - la cancellazione della fiera.

«La profonda trasformazione del mercato - dice Luigi Trigona, segretario generale Ente Fiera Promoberg - non ci ha colti impreparati. Proseguendo un percorso già intrapreso conl’alternanza ogni due anni dell’edizione Edil Tech, abbiamo dato un’accelerata al cambiamento di Edil per adeguare la fiera dell’edilizia alle nuove esigenze e richieste del mercato, fortemente colpito dalla grave crisi economica. Con una nuova vision stiamo quindi lavorando per allestire tra maggio e giugno una manifestazione assolutamente in linea con le esigenze del mercato. Puntiamo così sull’edilizia del futuro, legata ai nuovi materiali, alla domotica, al building automation e alla riqualificazione dell’esistente».

© riproduzione riservata