Disagio giovanile, il video del convegno in Università

In Sant’Agostino «Il dolore sommerso» è il titolo del seminario. L’obiettivo: individuare i segnali per prevenire e curare.

Disagio giovanile, il video del convegno in Università

«Il dolore sommerso» è il titolo del seminario organizzato per mercoledì 23 marzo dall’Università degli studi di Bergamo, insieme alla Scuola di psicoterapia integrata per supportare le famiglie e gli educatori a cogliere i segnali del disagio giovanile, al fine di prevenirlo e curarlo. Il convegno è stato trasmesso in diretta in questo articolo e la registrazione rimane disponibile qui sotto.


In aula magna di Sant’Agostino, dopo i saluti del rettore Sergio Cavalieri, del prorettore Stefano Tomelleri, del direttore Sus Unibg, Marco Lazzari e di Francesca Morganti, responsabile Terza Missione Unibg, l’introduzione del professore di psicologia clinica Angelo Compare. Massimo Giupponi, direttore generale di Ats, ha illustrato i servizi per l’adolescenza sul territorio; l’avvocato Stefania Baranca ha approfondito le ragioni del seminario e gli scenari; il caporedattore de L’Eco di Bergamo, Andrea Valesini, ha analizzato i dati epidemiologici sul disagio giovanile, mentre Stefano Nembrini, preside dell’istituto Vest di Clusone ha parlato dell’emergenza educativa.

Luca Pievani, direttore del Centro di psicoterapia integrata di Bergamo, ha affrontato la lettura psicologica del suicidio, mentre la psicologa e psicoterapeuta Cristina Morrone ha parlato di una tecnica per prevenirlo e per il trattamento della depressione in adolescenza. L’Associazione Stefano Berzi ha dato infine lettura di alcuni brani del giovane scrittore bergamasco tragicamente scomparso a luglio 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA