Martedì 01 Novembre 2011

Schiuma nella Bassa, avanti con la bonifica
L'Arpa: liquido di una ditta che lavora la pietra

Basta schiuma nella Bassa. I giganteschi cumuli di schiuma avvistati fra sabato e domenica nel territorio di Verdello, Verdellino, Dalmine e Levate sono stati tutti aspirati con tubi e cisterne. Le operazioni di bonifica della roggia Verdellina e del torrente Morletta in cui è stata sversato il detergente che ha causato il montare della schiuma però continuano. Gli operatori del consorzio di bonifica della media pianura bergamasca hanno finito di pulire dalle tracce di schiuma rimaste le sponde della Verdellina martedì mentre mercoledì puliranno quelle del Morletta dal punto in cui riceve l'acqua della Verdellina fino a Brignano dove termina il suo corso.

Nel frattempo sono emersi nuovi particolari riguardo lo sversamento del detergente che ha anche causato una grossa moria di pesci (la polizia provinciale fra domenica e lunedì ne ha raccolti circa 120 chilogrammi). L'Arpa fa però sapere che la «presunta provenienza del detergente è una ditta di lavorazione di materiale in pietra». Ditta che fra sabato e domenica avrebbe sversato il detergente due volte nella roggia Verdellina.
Non si hanno invece ancora notizie ufficiali sul tipo di detergente: si attendono quindi i risultati delle analisi.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata