Mercoledì 22 Febbraio 2012

Karate, il Master Rapid Cbl
fa un bottino da 15 medaglie

Bergamaschi del Karate Master Rapid Cbl da record alla gara internazionale «Leonessa d'Italia Cup»: gli orobici hanno fatto un bottino da 15 medaglie nell'evento agonistico internazionale che ha visto, nella due giorni di gara (il 18 e 19 Febbraio), la partecipazione di circa 700 atleti in rappresentanza di ben 99 società sportive.

La squadra agonisti bergamasca del Karate Master Rapid CBL denominata Faliselli Karate Team sin dalle prime battute ha fatto capire la qualità dei propri atleti conquistando, podio dopo podio, i numerosi sostenitori presenti al Palasport.

Guidata dal maestro Francesco Maffolini, la squadra, nonostante l'elevato valore tecnico dell'evento con la presenza di nazioni estere e di alcuni dei maggiori talenti d'Italia, è l'unico karate club a poter vantare atleti a podio nelle quattro categorie giovanili di kata, esordienti A ed esordienti B maschili e femminili, grazie alle medaglie d'argento ottenute da Julian Visinoni di Rovetta e Andrea Cominini  (Palestra di Endine Gaiano) e le medaglie di bronzo ottenute da Serena Peluchetti e Alice Tilola (palestra Endine Gaiano).

La classifica di società ha visto il dominio del Ctr Lombardia sia nel kata che nel kumite e la Master Rapid CBL salire al terzo posto nel kata addirittura davanti alla nazionale polacca 4^ ed al Castelfranco Veneto Karate 5^, preceduta solo dal Ctr Lombardia, del quale Maffolini fa parte dello staff guidato da Ugo Ferrari e di soli 4 punti dalla storica società veneta del Karate Noventa di Piave che può vantare atleti in nazionale.

Gli allievi della Master Rapid ottengono podi equamente divisi nelle varie specialità. Una ricchezza di giovani atleti promettenti ben amalgamata che offrono prove di alto profilo tecnico ed atletico, lasciando così intravvedere anni e anni di Karate da protagonisti.

Nella specialità del kumite infatti, 5 argenti e 6 bronzi disegnano un'attività in grande crescita e fermento. Argento per il soverese Alessio Contessi, Nicole Chiodi di Ranica, Nicolò Cretti di Costa Volpino, Pierpaolo Bonalda e Nicola Febbrari di Endine Gaiano e Medaglia di Bronzo per Matteo Bontempi, Cortese Enzo, Giulia Bona, Sonia Pezzotti, Omar Poetini e Janet Allioni tutti della palestra di Endine Gaiano.

Il sodalizio di Maffolini raggiunge quindi anche il traguardo di essere l'unico club a comparire tra le prime 5 società sia nella classifica riservata al kata, sia nella classifica riservata al kumite.
 
All'evento sportivo, patrocinato dalla Provincia di Brescia e dalla Regione Lombardia era presente anche la bergamasca Sara Battaglia, pluricampionessa internazionale.

r.clemente

© riproduzione riservata