Giovedì 01 Marzo 2012

Denis - Di Natale a confronto
Caccia al primato dei goleador

La sfida tra i due bomber Denis e Di Natale è uno dei temi più interessanti della sfida di domenica tra Udinese e Atalanta. Due cannonieri non più di primo pelo che la scorsa stagione giocavano insieme in maglia friulana: un campionato dove la coppia d'oro Sanchez-Di Natale, con il cileno oggi al Barcellona, ha finito per relegare in panchina due mezzi pesanti come Denis e Corradi.

Antonio Di Natale, napoletano verace, ha 34 anni e negli ultimi due ha vinto consecutivamente la classifica marcatori della serie A italiana con 29 e 28 gol. Solo Leo Messi e Cristiano Ronaldo hanno segnato più di lui nella stagione 2010-2011, quella che lo ha visto nominato miglior calciatore italiano dell'anno 2010 dall'associazione di categoria.

E' il capitano e simbolo dell'Udinese, di cui è il giocatore che nella storia della società bianconera ha segnato più gol in serie A e nelle coppe europee. E anche quest'anno Di Natale è l'unico calciatore italiano ad aver segnato in tutte le competizioni cui ha partecipato: serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

A lui l'Atalanta oppone German Gustavo Denis, 4 anni più giovane (30 primavere), attuale vicecapocannoniere del campionato con 3 reti meno di Di Natale (15 contro 18). Un Denis tornato goleador come ai tempi argentini dell'Independiente in Primera Division, 70 presenze e 37 gol. Fisici opposti: piccolo e agile Di Natale, potente e reattivo Denis, 170 contro 183 cm d'altezza. Totò e il Tanque, le bocche da fuoco di Udinese-Atalanta, ma la sfida a distanza per il trono del gol 2012 proseguirà sicuramente sino a fine campionato.

Matteo De Sanctis

a.ceresoli

© riproduzione riservata