Sabato 03 Marzo 2012

Colantuono e Udinese-Atalanta:
«Restiamo coi piedi per terra»

L'Atalanta torna in campo domenica, alle 15 a Udine, dopo il bel successo contro la Roma. Colantuono suona la carica, ma avverte anche che la squadra deve «restare con i piedi per terra». Non bisogna insomma dare nulla per scontato.

«L'Udinese - ha detto il tecnico nerzzurro nella consueta conferenza stampa della vigilia - non è più una squadra provinciale, chiamrla così sarebbe riduttivo. È forte in tutti i reparti, ma ha anche qualche punto debole: e noi dobbiamo essere bravi a saperli sfruttare».

A proposito dei complimenti arrivati da Guidolin, Colantuono ha commentato con una punta di orgoglio: «Se una squadra si identifica nel suo mister, allora significa che staimo lavorando bene».

Qualche parola sul successo contro la Roma («siamo stati splendidi»), seguite però dall'invito a tutti a restare con i piedi per terra. E, restando coi piedi per terra, Colantuono ha fatto anche un po' di pretattica. «La formazione? Non ho ancora deciso se giocare con una difesa a 3 o a 4». Domenica vedremo cosa avrà scelto.

r.clemente

© riproduzione riservata