Il vicino di casa confessa l’omicidio. Da gennaio usava l’auto della sua vittima e le pagava l’affitto

L’omicidio Ha raccontato che ha usato il martello per uccidere Carol, l’ha fatta a pezzi e ha nascosto il cadavere per due mesi in un congelatore.

Il vicino di casa confessa l’omicidio. Da gennaio usava l’auto della sua vittima e le pagava l’affitto

D. F., impiegato di banca milanese, 43 anni, creatore in rete di un blog dedicato al mondo del cibo, ha confessato il delitto. È lui l’assassino della donna fatta a pezzi i cui resti sono stati trovati in quattro sacchi dell’immondizia vicino ad una scarpata a Borno, in provincia di Brescia, una settimana fa.

La vittima è la 26enne italo olandese Carol Maltesi, conosciuta nel mondo del cinema hard con il nome di Charlotte Angie, mamma di un bambino di 6 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA