Sabato 01 Febbraio 2014

Colpo al Coin da 100 mila euro

Dettagli svelati: presi tre romeni

Uno si era nascosto all’interno del grande magazzino per trattenersi anche dopo la chiusura e avere mano libera sulla merce. Il ladro aveva poi spalancato una finestra del Coin, consentendo di arrampicarsi a un complice e in questo modo era cominciata la razzia, con centinaia di capi d’abbigliamento gettai in strada e raccolti da altri due malviventi.

In questo modo, a novembre, una banda di romeni era riuscita a far sparire abiti da uomo per un valore che - secondo una stima ufficiosa - s’aggira sui 100 mila euro.

Ora, a distanza di due mesi dal furto (che non era stato reso pubblico per motivi di indagine), i carabinieri di Bergamo Bassa coordinati dal pm Gianluigi Dettori, sono riusciti a risalire a tre dei presunti responsabili: due, residenti a Bergamo e Stezzano, sono finiti all’obbligo di dimora nei rispettivi comuni, il terzo, domiciliato a Carobbio, non è invece ancora stato rintracciato.

È accaduto la notte fra giovedì 28 e venerdì 29 novembre.

© riproduzione riservata