Mercoledì 15 Gennaio 2014

Albino, due rapine in un giorno

Nel mirino una casa e una gioielleria

Il negozio di gioielleria «Valenza»
(Foto by Fronzi)

Due rapine nello stesso giorno ad Albino, martedì 14 gennaio. La prima è successa alle 12 in un’abitazione di un ex imprenditore edile. L’uomo si trovava in casa con la sua compagna quando tre uomini - due con il volto coperto e uno a volto scoperto - sono entrati nella casa e hanno minacciato la coppia con delle pistole.

Momenti di terrore per il bergamasco e la compagna, che fortunatamente non hanno subìto percosse: sotto la minaccia delle armi, i due hanno consegnato tutto il denaro che avevano custodito nell’appartamento, circa 600 euro. I tre - che hanno trascurato di andare a caccia di oggetti di valore e gioielli - sono poi scappati molto velocemente, facendo perdere le loro tracce. La figlia adolescente della donna non era presente al momento della rapina.

Intorno alle 20.30, sempre ad Albino, ma questa volta all’interno del Centro commerciale Valle Seriana, un uomo con una vistosa parrucca bionda e con una pistola in pugno ha minacciato la responsabile del negozio di gioielleria «Valenza». La donna stava chiudendo l’esercizio commerciale quando si è trovata il rapinatore di fronte che l’ha minacciata: consegnato il denaro custodito in cassa - circa 700 euro -, l’uomo prima di scappare è riuscito ad arraffare diversi gioielli, per un valore stimato intorno ai 10 mila euro.

Sui due episodi criminosi di martedì sono in corso le indagini da parte dei carabinieri intervenuti sul posto. Entrambi i raid dimostrano l’audacia e la spregiudicatezza con la quale operano i banditi che ormai non hanno più alcuna remora nel portare a termine i loro assalti a tutte le ore del giorno.

© riproduzione riservata