Michele, la sfida a Ginevra  nel team del Cern

Michele, la sfida a Ginevra
nel team del Cern

Michele Caldara Ingegnere, in Svizzera con la famiglia. Progetta un macchinario per la terapia protonica contro i tumori per Adam, uno spin-off dell’Organizzazione europea.
Quando gli svizzeri hanno scoperto quello che, giovanissimo, aveva già realizzato in Italia, lo hanno chiamato a lavorare a Ginevra, dove vive dal 2017 insieme alla …

Michele, la sfida a Ginevra
nel team del Cern

Michele Caldara Ingegnere, in Svizzera con la famiglia. Progetta un macchinario per la terapia protonica contro i tumori per Adam, uno spin-off dell’Organizzazione europea.
Quando gli svizzeri hanno scoperto quello che, giovanissimo, aveva già realizzato in Italia, lo hanno chiamato a lavorare a Ginevra, dove vive dal 2017 insieme alla sua famiglia. Michele Caldara ha 44 anni, è nato a Bergamo ed è uno degli ingegneri che tra il 2002 e il 2010 hanno lavorato alla realizzazione del sincotrone, uno degli apparecchi medicali più avanzati al mondo per la cura dei tumori.