La Presenza

Dal 1° maggio 1880 a oggi, L’Eco di Bergamo ha raccontato la vita dei bergamaschi. I fatti storici, i fatti di cronaca, i fatti di tutti i giorni. Ed è così che è diventato il quotidiano locale con la più alta diffusione in Italia: entrando nelle case e ottenendo la fiducia dei bergamaschi.


La Vocazione

La vocazione di un quotidiano non può che essere quella di dare le notizie. Quella de L’Eco è di darle sempre nel rispetto della persona e dell’ispirazione cristiana che lo accompagna da 142 anni: raccontare tenendo in prima considerazione non solo la notizia, ma anche la sensibilità di chi la leggerà e di chi ne è coinvolto.


L'Evoluzione

L’Eco è di Bergamo, ma vive nel mondo. Saldo nella sua tradizione, e pronto a cavalcare le innovazioni che la nostra epoca propone. Quindi notizie e giornale, ma anche web, tv, social network, canali di approfondimento, formazione dei giovani: tutto per essere ogni mattina puntuali in edicola, e ogni minuto aggiornati sugli smartphone dei lettori.

La Redazione

Direttore Responsabile

Alberto Ceresoli

Capiredattori

Marco Dell'Oro


Andrea Valesini

Vicecapiredattori

Roberto Belingheri
(Coordinatore Web)
Bruno Bonassi
Silvana Galizzi
Dino Nikpalj

Redazione Web

Fabiana Tinaglia (caposervizio)
Elena Catalfamo (redattore)
Roberto Vitali (redattore)
Emanuele Biava (redattore)


Mail redazione web:
[email protected]

La Privacy

Il responsabile per il trattamento dei dati raccolti in banche dati di uso redazionale è il Direttore Responsabile. Per l'esercizio dei diritti di cui all'art.7 del D. Lgs 196/2003 ci si può rivolgere alla mail: [email protected] - Fax 035/386206

Registrazione

Tribunale di Bergamo n. 310 del 6 aprile 1955 Certificato ADS n. 4450 del 28 novembre 2001 Iscritto alla Federazione Italiana Editore Giornali