La Francia attaccata e i principi di libertà

La Francia attaccata
e i principi di libertà

Il dato fondamentale, oggi, è che la Francia è sotto attacco. Da quando, ai primi di settembre, si è aperto a Parigi il processo contro i terroristi che nel 2015 fecero strage nella redazione del Charlie Hebdo, gli atti di violenza si sono susseguiti senza sosta. Il giornale satirico ha …

La Francia attaccata
e i principi di libertà

Il dato fondamentale, oggi, è che la Francia è sotto attacco. Da quando, ai primi di settembre, si è aperto a Parigi il processo contro i terroristi che nel 2015 fecero strage nella redazione del Charlie Hebdo, gli atti di violenza si sono susseguiti senza sosta. Il giornale satirico ha ripubblicato le vignette su Maometto che avevano fomentato gli assassini e la reazione non si è fatta attendere. Un immigrato pakistano ha ferito due persone davanti alla sede del giornale; poi un ragazzo di origine cecena ha sgozzato un suo professore, Samuel Paty, che aveva parlato in classe delle vignette; infine, il massacro di Nizza (già colpita dal terrorismo islamista nel 2016 con 87 morti), compiuto da un immigrato clandestino tunisino sbarcato due mesi fa a Lampedusa, mentre un altro uomo aggrediva gli agenti di polizia ad Avignone, rimanendo ucciso.