Bergamo piange un altro carabiniere: il maresciallo maggiore Gelmini di Sovere

Bergamo piange un altro carabiniere:
il maresciallo maggiore Gelmini di Sovere

Dopo Claudio Polzoni, Bergamo piange anche un secondo carabiniere: Fabrizio Gelmini, 58enne di Sovere, che ha pagato la sua dedizione e il suo spirito di sacrificio nella lotta al virus che sta infestando l’Italia.

Bergamo piange un altro carabiniere:
il maresciallo maggiore Gelmini di Sovere

Dopo Claudio Polzoni, Bergamo piange anche un secondo carabiniere: Fabrizio Gelmini, 58enne di Sovere, che ha pagato la sua dedizione e il suo spirito di sacrificio nella lotta al virus che sta infestando l’Italia.