Non lasciamo un pianeta malato

Non lasciamo
un pianeta malato

Il tempo stringe. Passano gli anni, si ripetono le Cop delle Nazioni Unite - Conferenza delle Parti, ossia l’organismo direttivo della convenzione internazionale sui cambiamenti climatici -, eppure la Terra continua a soffrire. La febbre del pianeta sale, lentamente, ma sale. Un incremento del calore che gli scienziati hanno confermato alla ...

Non lasciamo
un pianeta malato

Il tempo stringe. Passano gli anni, si ripetono le Cop delle Nazioni Unite - Conferenza delle Parti, ossia l’organismo direttivo della convenzione internazionale sui cambiamenti climatici -, eppure la Terra continua a soffrire. La febbre del pianeta sale, lentamente, ma sale. Un incremento del calore che gli scienziati hanno confermato alla Cop24, a Katowice in Polonia. Il rapporto parla chiaro: l’aumento medio della temperatura globale di un grado e mezzo, al momento, è inarrestabile.