Malato di emofilia, ma non si ferma E conclude il Cammino di Santiago

Malato di emofilia, ma non si ferma
E conclude il Cammino di Santiago

Nicola Pezzotta, 22 anni di Bolgare, era partito contro il consiglio dei medici: troppo rischioso. «Ho avuto momenti di sconforto, ma sono andato avanti: perché non bisogna mai mollare»

Malato di emofilia, ma non si ferma
E conclude il Cammino di Santiago

Nicola Pezzotta, 22 anni di Bolgare, era partito contro il consiglio dei medici: troppo rischioso. «Ho avuto momenti di sconforto, ma sono andato avanti: perché non bisogna mai mollare»