Covid, vaccini: adesioni oltre il 50% per la fascia 5-11 anni
METEO In collaborazione con 3BMeteo
Il lago di Endine Foto del Giorno Il lago di Endine

Ricerca, specchio
dei nostri limiti

di Michele Fucolto
Ricerca, specchio     dei nostri limiti

La ricerca scientifica, come noto, contribuisce in maniera sempre più decisiva a plasmare il futuro economico, sanitario e perfino sociale delle nostre democrazie. Nel caso dell’Italia, studiando le tendenze della stessa ricerca scientifica secondo l’adagio «follow the money» («segui i soldi»), si scopre qualcosa anche sul presente del nostro Paese. Partiamo dagli indizi, dunque. Il Consiglio europeo per la ricerca (Erc) - come ogni anno - ha appena assegnato nuovi fondi per i cosiddetti «starting grants», finanziamenti destinati agli studiosi più giovani - che abbiano completato un dottorato di ricerca negli ambiti più vari da non oltre sette anni - che intendano lavorare sul territorio dell’Unione europea.

Quirinale
Il Pd cerca
di allargare
il consenso

di Andrea Ferrari
Quirinale     Il Pd cerca     di allargare     il consenso

Alla riunione di direzione del partito Enrico Letta ha irrigidito ulteriormente la posizione del Pd sulla candidatura di Silvio Berlusconi che il centrodestra ha formalizzato l’altroieri per iscritto al termine del suo vertice nella villa romana del Cavaliere. Una candidatura, si badi bene, che è sottoposta alla verifica dei numeri necessari all’elezione a Capo dello Stato del fondatore della coalizione, numeri che peraltro in questo momento non ci sono. Ed è proprio da qui che è partito Letta per motivare ulteriormente il suo no alla candidatura più divisiva che si potesse pensare.

Vola a Barcellona
e ora coordina
il portale
Matrimonio.com

di Chiara Zonca
Vola a Barcellona     e ora coordina     il portale     Matrimonio.com

Uno spirito libero sa volare via quando altri metterebbero radici; mette la felicità e la soddisfazione personale al primo posto, ma allo stesso tempo coltiva con cura la relazione con gli altri. Uno spirito libero fa le valigie per crescere, raccogliere storie, vivere nuove esperienze. E non si ferma quasi mai, tranne davanti a un piatto di casoncelli. Francesca Carminati, trentaduenne di Bergamo, è lo spirito libero che a novembre 2018 ha deciso di lasciare il nido accogliente della sua grande famiglia nel quartiere di Borgo Palazzo a Bergamo (e un lavoro sicuro) per regalarsi la possibilità di ricominciare da un’altra parte.