Rotte di Orio, due anni di flop E adesso che succede ai voli?
Gli appuntamenti
Testimoni del tempo Foto del Giorno Testimoni del tempo

Riutilizzo e riciclo
per evitare l’ingorgo

di Mauro Brolis
Riutilizzo e riciclo per evitare l’ingorgo

Circolari si diventa. Servono dedizione e impegno costante, ma ancor più le idee chiare sul fatto che un problema ambientale ha bisogno sempre di una visione d’insieme. Non si tratta solo di una questione tecnologica o infrastrutturale. Questo fondamento vale a maggior ragione per un argomento che nel nostro Paese ormai sale frequentemente alla ribalta, spesso superando i patri confini. I rifiuti fanno parlare e discutere, perché il consumo è la linea conduttrice del modello di crescita che ormai caratterizza la nostra economia e la nostra società.

Il cambio di passo
che chiede l’industria

di Alberto Krali
Il cambio di passo che chiede l’industria

L’export nel 2017 ha avuto un saldo positivo di 47 miliardi ed è cresciuto più del prodotto interno lordo. L’Italia è il primo produttore di farmaci dell’Unione Europea, ha investimenti in ricerca e sviluppo nel settore per 720 milioni di euro, in crescita del 2% ogni anno. La robotica italiana gode di prestigio ed è tra i primi esportatori al mondo. Se passiamo a Brescia scopriamo che è la terza provincia in Europa per specializzazione industriale all’interno di un bacino settentrionale a più alta intensità manifatturiera.

Pd a congresso
strada a ostacoli

di Franco Cattaneo
Pd, percorso accidentato verso il congresso

Il Pd, memore dei passi falsi che gli sono costati due rovesci (referendum costituzionale e voto del 4 marzo), si muove lentamente, cercando di non farsi del male. Come se scrutasse un orizzonte cupo, ma con l’idea comunque di giocarsela. Una fase politica proibitiva e contraddittoria, non priva di qualche paradosso: mentre i grillini pagano il prezzo di un’immaturità culturale e i costi dell’ingresso nelle istituzioni, la Lega, per contrasto, viene percepita come l’ultima risorsa di un salvataggio stabilizzatore. Un percorso in ogni caso accidentato per il Pd, dove la posta in gioco è la sopravvivenza del partito e, con questa, la qualità della democrazia nella stagione di una combinazione fra populismi diversi e distanti che non ha uguali in Europa.

Calcio spettacolo
Ritrovati punti
e splendore

di Andrea Benigni
Calcio spettacolo  Ritrovati punti  e splendore

È persino un peccato che adesso ci sia la sosta per le nazionali. È vero, c’è più tempo per recuperare gli infortunati, ma vuoi mettere la spinta, l’onda nerazzurra che monta dopo un trionfo del genere: quattro sberle all’Inter sono come gli spinaci per Braccio di Ferro, che vorrebbe correre subito a Empoli, sbaragliare gli azzurri e poi ripresentarsi a Bergamo spavaldo al cospetto del Napoli.

La Storia è indispensabile
L’uomo è ciò che ricorda

di Diego Colombo
La Storia è indispensabile L’uomo è ciò che ricorda

Il tema storico non è stato eliminato dall’esame di maturità. Il ministro della Pubblica Istruzione, Marco Bussetti, ha spiegato: «La Storia è una disciplina importantissima, che attraversa tutte le altre. È alla base della cittadinanza. Il riordino del funzionamento dell’Esame di Stato ha evitato di relegare la Storia, come accadeva prima, a un’unica tipologia di prova. Ognuna delle tre tipologie previste potrà interessare, e interesserà, anche l’ambito storico, come previsto dai documenti che regolano la maturità 2019».