Fugge in pista, Malpensa chiuso un’ora Molti voli dirottati a Orio al Serio
Gli appuntamenti

Le soft skill crescono in buoni spazi

L’organizzazione degli spazi aziendali può favorire oppure ostacolare la quantità e la qualità delle relazioni e, di conseguenza, la qualità del lavoro.
Skille - La bussola per chi fa impresa
Volo libero Foto del Giorno Volo libero

Tav o no Tav
Governo al bivio

di Andrea Ferrari
Tav o no Tav Governo al bivio

È inevitabile che una questione fondamentale dello sviluppo del Nord e del Paese come la Tav Torino-Lione, sia finita in una disputa politica in cui ciascun partito cerca di salvaguardare i propri consensi elettorali. Le elezioni europee di maggio ormai sono dietro l’angolo e tutti cercano di arrivarci nel migliore dei modi possibili, considerando anche che per quella competizione si corra con il sistema proporzionale. Questo discorso vale per i partiti di maggioranza che si giocano il primo posto ma anche quelli di opposizione che cercano di lucrare il più possibile sulle contraddizioni che stanno esplodendo nel governo. Da questa banale constatazione deriva che la decisione che verrà presa dipenderà, più che da una obiettiva valutazione dei fatti, da quale interesse elettorale sarà risultato prevalente.

Educazione civica
paradosso italiano

di Alberto Krali
Educazione civica paradosso italiano

Prima gli italiani. America first, Brexit, Viktor Orban in Ungheria, Jaroslaw Kaczynski in Polonia, la lunghezza d’onda è quella. I popoli si ribellano. Hanno lasciato sul campo posti di lavoro, aziende, sicurezza sociale. E anche se non hanno ben chiaro il nemico da combattere, l’orgoglio nazionale dà un senso di appartenenza. Ottocento milioni di cinesi hanno guadagnato quello che in questi decenni noi in Occidente abbiamo perso. Di chi è la colpa? Di quelli che sognano da secoli di uscire dalla miseria? O delle élites, dei poteri forti, delle grandi multinazionali, ovvero della globalizzazione? Il capro espiatorio assolve tutti, ma non ci dice cosa fare. Abbiamo bisogno di modelli ai quali ispirarci. Al tempo del Risorgimento vi erano Cavour, Garibaldi, Gioberti, Mazzini, uomini che si riconoscevano nella nazione, come valore condiviso. Adesso abbiamo gli italiani, ma non sappiamo quali.

Dietro l’angolo la Juve
Attenzione a Cagliari

di Andrea Benigni
Dietro l’angolo la Juve Attenzione a Cagliari

Gasperini non ha dubbi: «Fosse per me preferirei arrivare in Europa attraverso la Coppa Italia, perché vorrebbe dire vincere una manifestazione così importante». Il tecnico presenta così un’Atalanta dichiaratamente motivata per la trasferta di Cagliari, ottavo di finale di Coppa Italia che oggi alla squadra vincente regalerà la sfida alla Juventus nei quarti.

«Da Parre a Tenerife
la mia vita in libertà»

di Michela Gaiti
«Da Parre a Tenerife la mia vita in libertà»

Doveva essere una semplice esperienza da animatrice turistica per apprendere meglio la lingua inglese, ma dal 2015 Francesca Brasi, 28enne originaria di Parre, vive all’estero, nella soleggiata Tenerife. Complice anche l’amore, trovato proprio lì poco dopo il suo arrivo sull’isola. La giovane, che vanta nel curriculum un diploma da geometra e una laurea triennale da Interior design, svolge attualmente una professione lontana dalla sua formazione, e lavora come assistente turistica presso il tour operator Alpitour.

Gli auguri anonimi
dell’era dei «social»

di Diego Colombo
Gli auguri anonimi dell’era dei «social»

«Quella vita ch’è una cosa bella, non è la vita che si conosce, ma quella che non si conosce; non la vita passata, ma la futura». Così Leopardi nel «Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere», che tutti abbiamo studiato a scuola. Non potrebbe esserci incipit migliore per l’anno nuovo. Il venditore ambulante di almanacchi confida in un anno nuovo felice. Il «passeggere», il viandante, disilluso, sa che la felicità non è di questo mondo, anche se è un’evidenza inaccettabile per la mentalità comune, che continua a festeggiare il passaggio da un anno all’altro come se fosse portatore di chissà quali novità prodigiose.